Informazioni

LA MENTE CONSAPEVOLE

L'intenzione di questo Gruppo è quello di accompagnarci Giorno per Giorno e trarre Ispirazione e forza dalle parole dei Grandi Maestri e i suoi Insegnamenti

Membri: 222
Attività più recente: ieri

Pensieri Positivi per tutto l'Anno

"Sono Perfetto esattamente come Sono"
Non sono nè troppo, ne troppo poco e non devo provare a nessuno chi sono. Sono giunto alla consapevolezza di essere l'espressione perftta dell'Unità della Vita. Nella sua Infinità ho conosciuto molteplici identità, ognuna espressione perfetta di quella determinata epoca. Questa volta sono contento di essere quello che sono e non aspiro a essere qualcun altro perchè non è l'espressione che mi sono scelto in questa occasione; la prossima sarà diverso.
Sono perfetto così come sono, proprio adesso e proprio in questo luogo. Basto a me stesso e sono tutt'uno con la Vita. Non è necessario lottare per essere migliori: basta che mi ami oggi più di domani e mi tratti come una persona profondamente amata.
Nel prendermi cura di me stesso, mi aprirò a una gioia ea una bellezza che posso a malapena cominciare a intuire. L'Amore è il nutrimento necessario al genere umano per raggiungere la propria grandezza. Mentre imparo ad amare di più me stesso, accresco il mio amore per tutti gli altri. Insieme possiamo nutrire con amore un mondo sempre più bello. Insieme a noi anche il nostro pianeta verrà risanato. Con Gioia riconosco il mio stato di perfezione e quello della Vita. Ed è così Proprio in questo preciso istante Mi Amo e mi Accetto.

Louise L. Hay

Svegliati e Riprenditi il tuo tempo.

Per recuperare la Consapevolezza del momento Presente, provate a esercitarvi in questi piccoli esercizi quotidiani di centratura.
Ponetvi piccoli obiettivi e cercate di mantenerli, si tratta di "Programmare" in voi delle piccole "sveglie" di Consapevolezza.
Per cominciare, promettete di ricordarvi di Voi Stessi e di ritornare e di ritornare al Momento Presente al "QUI e ORA", tutte le volte che entrerete a contatto con l'acqua nelle prossime 24 ore.
Oppure promettete di fermarvi un istante e di concedervi un momento di Consapevolezza al momento del risveglio. O ancora fermatevi e interrompete i flusso dei vostri pensieri tutte le volte che il semaforo da rosso diventerà verde. In questi istanti vi renderete conto che, alla distrazione che caratterizza la nostra vita quotidiana, si sostituiranno l'attenzione, l'osservazione, la consapevolezza. Sono attimi stratagemmi per riportare la mente "a casa", al momento presente, per ricordarci che "

"La consapevolezza non è un impegno a qualcosa. Consapevolezza è osservazione, sia esterna che interna, in cui non esiste alcuna direttiva." .

J. Krishnamurti, "L'uomo alla svolta"

 

Cari amici il sito ci offre di avere due pagine "della mente consapevole"

Sulla destra sotto le immagini" membri" si trova!

la mente consapevole aforismi

questa pagina ci da' una possibilita' in piu' ,cosi' abbiamo diviso la mente consapevole in post, che è la pagina principale e in citazioni e aforismi la seconda , pensando di farvi cosa gradita vi abbraccio layonel.

 
contatori web

 


contatore internet

Forum di discussione

CONSAPEVOLI DELLE EMOZIONI

Le emozioni sono spesso inconsce. Non ci rendiamo conto di quanto ci influenzano nelle scelte e nelle relazioni. Alcuni riescono senza grandi sforzi ad essere consapevoli e a gestire le proprie…Continua

Iniziata da Alice Vannetti 22 Giu 2013.

Il silenzio è la strada dell'amore 2 Risposte 

Nel silenzio ascolto l'amore di questa immensità.... mi apre il cuore.... accarezza dolcemente la mia anima.... mi sorride.... mi dona tutto la sua onnipotenza...... risveglia i sensi dell'amore.....…Continua

Iniziata da Adriana De luca. Ultima risposta di Adriana De luca 30 Gen 2013.

La gratitudine è la strada verso l'amore 1 Risposta 

Grazie Dio, grazie mondo, grazie esserivi viventi!Sono davvero grata al mio mattino perchè anche oggi ho la fotuna di poter vivere un'altro giorno d'amore, condividere un'altro giorno di gioia, e…Continua

Iniziata da Adriana De luca. Ultima risposta di daniela 4 Nov 2012.

Sii felice... se vuoi incontrare l'amore

Solo nella semplicità della…Continua

Iniziata da Adriana De luca 14 Set 2012.

Spazio commenti

Commento

Devi essere membro di LA MENTE CONSAPEVOLE per aggiungere commenti!

Commento da layonel ieri

ACCOGLIERE L'AMORE (Paulo Coelho - "Il manoscritto ritrovato ad Accra")

❝Siamo abituati a pensare che, nell'economia della nostra esistenza, ciò che riceviamo debba corrispondere a quello che diamo. Tuttavia coloro che amano aspettandosi di essere ricambiati in egual misura sprecano le loro energie e il loro tempo. L'amore è un atto di fede. Non uno scambio paritario. Sono le contraddizioni a far crescere l'amore. Sono i conflitti a permettergli di rimanere sempre al nostro fianco.

La vita è troppo breve per celare e non lasciar erompere dal nostro cuore le parole davvero importanti.

Per esempio, parole come: 'Io ti amo.' In qualsiasi caso, è sbagliato aspettarsi di udire la medesima frase di rimando. Amiamo perché avvertiamo la necessità di amare. Altrimenti il senso più autentico della vita scomparirebbe - e, forse, persino il sole cesserebbe di brillare.

Una rosa anela alla compagnia delle api, ma nessuna le si avvicina. E così il sole le chiede: Non sei stanca di aspettare? Certo, risponde la rosa. Ma se chiudo la corolla dei miei petali, appassisco.

Ecco perché anche quando non scorgiamo l'Amore, dobbiamo mostrarci pronti ad accoglierlo. Nei momenti in cui la solitudine sembra schiacciare tutto ciò che ci circonda, l'unica maniera di resistere è continuare ad amare❞.

Commento da layonel ieri

Come un Filo di Paglia

I pastori che erano stati alla stalla di Betlemme a onorare il Bambino Gesù tornavano a casa. Erano arrivati tutti con le braccia cariche di doni, e ora se ne partivano a mani vuote.
Eccetto uno. Un pastore giovane giovane aveva portato via qualcosa dalla stalla santa di Betlemme. Una cosa che teneva stretta nel pugno. Gli altri lì per lì non ci avevano fatto caso, finché uno di essi non disse: "Che cos'hai in mano?".
"Un filo di paglia", rispose il giovane pastore, "un filo di paglia della mangiatoia in cui dormiva il Bambino".
"Un filo di paglia!", sghignazzarono gli altri. "È solo spazzatura. Buttalo via!".
Il giovane pastore scosse il capo energicamente.
"No", disse. "Lo conservo. Per me è un segno, un segno del Bambino. Quando tengo questa pagliuzza nelle mie mani, mi ricordo di lui e quindi anche di quello che hanno detto di lui gli angeli".
Il giorno dopo, gli altri pastori chiesero al giovane: "Che ne hai fatto della tua pagliuzza?".
Il giovane la mostrò.
"La porto sempre con me".
"Ma buttala! ".
"No. Ha un grande valore. Su di essa giaceva il Figlio di Dio".
"E con questo? Il Figlio di Dio vale. Non la paglia!"."Avete torto. Anche la paglia vale tanto. Su che altro poteva stare il Bambino, povero com'era? Il Figlio di Dio ha avuto bisogno di un po' di paglia. Questo mi insegna che Dio ha bisogno dei piccoli, dei senza-valore. Sì, Dio ha bisogno di noi, i piccoli, che non contiamo molto, che sappiamo così poco".
Con il passare dei giorni sembrò che il filo di paglia diventasse sempre più importante per il giovane pastore. Durante le lunghe ore al pascolo lo prendeva spesso in mano: in quei momenti ripensava alle parole degli angeli ed era felice di sapere che Dio amava tanto gli uomini da farsi piccolo come loro.
Ma un giorno uno dei suoi compagni gli portò via il filo di paglia dalle mani, gridando:
"Tu e la tua maledetta paglia! Ci hai fatto venire il mal di testa con queste stupidaggini!".
Stropicciò la pagliuzza e la gettò nella polvere.
Il giovane pastore rimase calmo. Raccolse da terra il filo di paglia, lo lisciò e lo accarezzò con la mano, poi disse all'altro: "Vedi, è rimasto quello che era: un filo di paglia. Tutta la tua rabbia non ha potuto cambiario. Certo, è facile fare a pezzi un filo di paglia. Pensa: perché Dio ci ha mandato un bambino, mentre ci serviva un salvatore forte e battagliero? Ma questo Bambino diventerà un uomo, e sarà resistente e incancellabile. Saprà sopportare tutte le rabbie degli uomini, rimanendo quello che è: il Salvatore di Dio per noi".
Il giovane sorrise, con gli occhi luminosi. "No. L'amore di Dio non si può fare a pezzi e buttare via. Anche se sembra fragile e debole come un filo di paglia".

dal web

Commento da layonel ieri

Se vuoi provarci,
fallo fino in fondo.
Altrimenti non iniziare.
Se vuoi provarci,
fallo fino in fondo.
Ciò potrebbe significare
perdere ragazze, mogli,
parenti, lavori
e forse la tua mente.
Fallo fino in fondo.
Potrebbe significare
non mangiare per 3 o 4 giorni,
potrebbe significare
gelare in una panchina nel parco,
potrebbe voler dire prigione,
potrebbe voler dire derisione,
scherno, isolamento.
L'isolamento è il regalo.
Tutti gli altri sono
per te una prova della tua resistenza,
di quanto realmente desideri farlo.
E lo farai,
nonostante il rifiuto
e le peggiori avversità.
E sarà meglio di qualsiasi altra cosa
tu possa immaginare.
Se vuoi provarci,
fallo fino in fondo,
non ci sono altre sensazioni
come questa.
Sarai solo con gli dei
e le notti
arderanno tra le fiamme.
Fallo.
Fallo.
Fallo.
Fino in fondo.
Fino in fondo.
Guiderai la vita fino alla
risata perfetta.
È l'unico buon combattimento che c'è.

Rotola i dadi (Charles Bukowski)

Commento da layonel ieri

Che cosa ho scoperto?... Ho scoperto, mia cara, che la persona giusta non esiste. Ho capito che non c'è nessuna persona giusta. Non esiste né in terra né in cielo né da nessun'altra parte, puoi starne certa. Esistono soltanto le persone, e in ognuna c'è un pizzico di quella giusta, ma in nessuna c'è tutto quello che ci aspettiamo e speriamo. Nessuna racchiude in sé tutto questo, e non esiste quella certa figura, l'unica, la meravigliosa, la sola che potrà darci la felicità. Esistono soltanto delle persone, e in ognuna ci sono scorie e raggi di luce, tutto... >> - (La donna giusta - Sandor Marai)

Commento da layonel ieri

"Abbiamo fame di tenerezza,
in un mondo dove tutto abbonda
siamo poveri di questo sentimento
che è come una carezza...

per il nostro cuore
abbiamo bisogno di questi piccoli gesti
che ci fanno stare bene,

la tenerezza
è un amore disinteressato e generoso,
che non chiede nient’altro
che essere compreso e apprezzato"

Alda Merini

Commento da layonel ieri

Sospesi e oltre esistiamo.
Basta crederci e nel credere a ciò che non si vede sta il fondamento dei legami più veri.

(Giulia Dell’Uomo - Tutte le cose al loro posto)

Commento da Domenica ieri

Due amici facevano la stessa strada che attraversava una pericolosa e tenebrosa foresta. Improvvisamente un orso enorme e ringhiante si parò davanti ai due uomini. Uno, in preda alla paura si arrampicò su un albero e si nascose, l'altro non fece in tempo e accorgendosi di non essere in grado si sfuggire alla bestia feroce si lasciò cadere a terra, fingendo di essere morto. Sapeva infatti che gli orsi non toccano i morti.
Quando gli arrivò vicino, l'orso lo annusò, gli grugnì negli orecchi, provò a smuoverlo con il muso. Il poveretto tratteneva il respiro con tutte le sue forze. L'orso lo credette effettivamente morto e se ne
andò.
Appena vide sparire tra gli alberi l'orso, l'altro uomo scese dall'albero su cui si era arrampicato e chiese all'amico: "Che cosa ti ha detto l'orso all'orecchio?".
"Mi ha detto di non viaggiare più insieme a certi amici, che nel momento del pericolo invece di aiutarmi se la danno a gambe levate".

L'amore fa ancora molta paura. Esso chiede il lasciarsi andare, l'abbandono di sé, l'abbandono a sé, la fiducia che abbaglia e non acceca, la donazione assoluta.
Bisognerà render conto della paura e dell 'avarizia che impedirono di amare, dell'accecamento e dell'orgoglio che soffocarono gli slanci.
Bisognerà render conto di tutti i gesti non compiuti, delle lacrime ingoiate, dell 'amore non dato, delle promesse e del tempo perduto.
Bisognerà pagare per tutte le parole non dette, per tutte le carezze perdute, per tutti i sogni abbandonati.

Autore: Bruno Ferrero - Libro: Il Canto del GrilloCasa Editrice: ElleDiCi
Commento da layonel lunedì

LETTERA DI SANT’AGOSTINO ALL’UOMO PER AMARE UNA DONNA IN PIENEZZA E PER SEMPRE

Giovane amico, se ami questo è il miracolo della vita.
Entra nel sogno con occhi aperti e vivilo con amore fermo.
Il sogno non vissuto è una stella da lasciare in cielo.
Ama la tua donna senza chiedere altro all’infuori dell’eterna domanda che fa vivere di nostalgia i vecchi cuori.
Ma ricordati che più ti amerà e meno te lo saprà dire. Guardala negli occhi affinché le dita si vincolino con il disperato desiderio di unirsi ancora; e le mani e gli occhi dicano le sicure promesse del vostro domani. Ma ricorda ancora, che se i corpi si riflettono negli occhi, le anime si vedono nelle sventure.
Non sentirti umiliato nel riconoscere una sua qualità che non possiedi.
Non crederti superiore poiché solo la vita dirà la vostra diversa sventura.
Non imporre la tua volontà a parole, ma soltanto con l’esempio.
Questa sposa, tua compagna di quell’ignoto cammino che è la vita, amala e difendila, poiché domani ti potrà essere
di rifugio.
E sii sincero giovane amico, se l’amore sarà forte ogni destino vi farà sorridere.
Amala come il sole che invochi al mattino.
Rispettala come un fiore che aspetta la luce dell’amore.
Sii questo per lei, e poiché questo deve essere lei per te, ringraziate insieme Dio, che vi ha concesso la grazia più luminosa della vita!


(S. Agostino)

Commento da layonel lunedì

Autoanalisi, la chiave per crescere
La chiave per screscere
Generalmente le persone non analizzano se stesse. Mentalmente rischiamo di essere prodotti meccanici dell'ambiente in cui viviamo, preoccupandoci di colazione, pranzo e cena, lavoriamo, dormiamo, e andiamo di quà e di là. In genere non sappiamo realmente cosa cerchiamo e perchè, nè perchè non riusciamo mai a realizzare felicità completa e soddisfazione duratura.

Sfuggendo all'autoanalisi continuiamo ad essere robot condizionati dall'ambiente.
La vera autoanalisi è la massima arte di vivere.
Ognuno dovrebbe imparare ad analizzarsi spassionatamente.
Dobbiamo sforzarci di scoprire ciò che siamo realmente e non ciò che immaginiamo di essere. La maggior parte delle persone non cambia perchè non vede i propri difetti.
Ognuno di noi è il prodotto della propria ereditarietà e del proprio ambiente. Se siamo nati in Italia, portiamo con noi caratteristiche italiane e, ovviamente, se siamo nati in Inghilterra o in Brasile porteremo dentro di noi le caratteristiche e gli interessi di quella determinata cultura. Anche l'ambito familiare ci condiziona fortemente. Ci condiziona ma non determina il nostro carattere ed il nostro modo di essere al cento per cento. In una famiglia di letterati non è difficile trovare un ragazzo che non ami affatto la letteratura. E' stato allevato da persone amanti della letteratura, eppure non ha alcuna affinità con essa. Come mai? L'ambiente sociale o la famiglia di provenienza non danno una risposta a questa domanda. Ecco perchè è importante conoscere noi stessi attraverso l'autoanalisi.
L'autoanalisi è un fattore importante per il progresso dell'anima. Supponiamo che per molti anni i thriller siano stati la vostra lettura preferita e che la lettura costante di questo tipo di letteratura vi rende ansiosi, probabilmente è il caso di crearvi una nuova abitudine, quella di leggere, ad esempio, ispiranti libri spirituali o romanzi di altro tipo, magari più consoni al vostro sentire. Questo è solo un esempio. Se trasferiamo questo esempio a tutte le altre sfere della nostra vita, ci renderemo facilmente conto che dopo esserci analizzati e dopo aver individuato ciò che non fa per noi, cambiando determinate abitudini cambieremo letteralmente il corso della nostra vita. Con una forte determinazione, noi possiamo trasformarci molto rapidamente; ma senza quella, non è possibile cambiare il solco che abitudini di anni hanno formato. Qualsiasi cosa abbiate creato o fatto, voi stessi la potete disfare.
Quando analizziamo ciò che siamo, dobbiamo avere un forte desiderio di eliminare le debolezze e di fare di noi stessi ciò che dovremmo essere. Non permettiamo a noi stessi di lasciarci sopraffare dallo scoraggiamento a causa della scoperta di mancanze, che generalmente, vengono fuori con l'autoanalisi. Dunque forza e coraggio e avanti con l'autoanalisi.

La libertà dell'uomo è definitiva ed immediata, se egli così vuole; essa non dipende da vittorie esterne, ma interne. Paramahansa Yogananda

Commento da layonel lunedì

Dimentica le sconfitte di ieri, ignora i problemi di domani.
Vivi oggi, facendo di questo giorno il migliore dell’anno.
di Og Mandino
immagine web

 
 
 

Info su

Domenica ha creato questo network Ning.

Il Blog di Judith Faulkner

Blog di Judith Faulkner
Powered by Conduit Mobile

Blog di Judith Faulkner

Promuovi anche tu la tua Pagina

Inserzioni pubblicitarieInserisci un tuo banner nel sito Vivere Positivo

Per  informazioni

cell.
331/9291940

oppure invia una email a:


viverepositivo@yahoo.it

     MetodoSol

Fulvio Vermigli operatore olistico diplomato 

cell.: 334.8990327 oppure 339.3391543 email: info@metodosol.it

Benvenuti su ThetaFeeling.it!

Il sito di Nicoletta Ferroni sul Thetahealing® of Nature Path, INC! Che la vita sia per tutti solo e sempreQui e Ora!

Nicoletta Ferroni

Rebirther, Master Reiki Usui e Karuna®, Insegnante e Operatrice

Thetahealing™, Ideatrice e Operatrice di Risoluzioni storiche, BirthBreath®, Astrofloriterapia.

Visita il sito

www.nicolettaferroni.it


www.ilprimorespiro.it

Sei appassionato/a di Giappone e Culture Orientali?

Vuoi imparare il Giapponese?

Visita allora il sito:

www.SakuraMagazine.com




Cicli Zarma   è un marchio che firma uno stile di vita sportiva all’insegna di un’attività svolta con passione, determinazione


 E’ ITALIANISSIMA.

Cicli Zarma….un marchio che vive dal 1927 ci puoi trovare in:via Roma,185

35027 - Noventa Padovana

PADOVATel. 049.625184

Fax 049.8932360

www.ciclizarma.com
 

Naturopata ad indirizzo psicosomatico

Master Reiki
ThetaHealer
Solver Energetico-Emozionale

Acquista i libri sul Giardino dei Libri

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

 AMMINISTRATORI DEL SITO VIVERE POSITIVO

Layonel  e Judith

 

Ricercheevolutive.com

L’associazione Ricerche Evolutive ti propone seminari e corsi formativi rivolti all’accrescimento della tua consapevolezza. Un percorso ricco di eventi dove puoi trovare ciò che più si avvicina alla tua esigenza spirituale e personale. Dalle Costellazioni Familiari ai Ritiri di Yoga e Meditazione, fino all’Intensivo di Illuminazione, un seminario straordinario che ti accompagna fino all’esperienza più bella della vita: la scoperta di Sè.

App Blog di Judith Faulkner

Blog di Judith Faulkner
Powered by Conduit Mobile

GUR PRASAD è la benedizione,

la grazia, il tocco trasformante del Guru.

 

L'insegnamento avviene attraverso una parola... un tocco...

... attraverso la radianza della nostra essenza.

Tramandiamo la nostra esperienza
fondendoci in uno scambio reciproco senza fine.

Il guru è colui che porta dal buio (gu) alla luce (ru).
 

L'UNIVERSO E' GURU PER ECCELLENZA

GUR PRASAD è la benedizione, la grazia, il tocco trasformante del Guru.

 

L'insegnamento avviene attraverso una parola... un tocco...

... attraverso la radianza della nostra essenza.

Tramandiamo la nostra esperienza
fondendoci in uno scambio reciproco senza fine.

Il guru è colui che porta dal buio (gu) alla luce (ru).
 

L'UNIVERSO E' GURU PER ECCELLENZA

Compleanni

Compleanni di oggi

Compleanni di domani

© 2014   Creato da Domenica.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio